Laboratorio Alte Valli - Cuore innovativo

18 lug 2024

Un giro ad Anello al Rifugio Avanzà

Rosanna Carnisio
LOCALITÀ VERTICE 1950 M – RIF. AVANZÀ 2580 M - CIPPO CONFINE ITALIA-FRANCIA 2720 M - PASSO AVANZÀ 2538 M - GIRO DEL TOASSO BIANCO -GRANGE MARTINA - LOCALITÀ VERTICE
Un giro ad Anello al Rifugio Avanzà
16 lug 2024

Strade di Alta Montagna, estate 2024: orari e regolamenti

Laboratorio Alte Valli
La regolamentazione del traffico sulle strade bianche dell'Alta Valsusa e dell'Alta Val Chisone
Valle Argentera - Yari Ghidone.jpg
14 lug 2024

Orchidee spontanee, incanto multicolore nei prati di montagna

Norma Raimondo
L'Erbario Pedemontano conserva 270 esemplari raccolti in Valle di Susa, attribuiti a 47 specie diverse (in Italia sono circa 120). Vi accompagniamo alla scoperta di questi fiori coloratissimi e super- …
Cover Orchis sambucina2.jpg
11 lug 2024

La chiesa contesa del Colombardo e la battaglia del 2 agosto 1837

Guido Ostorero
Il Santuario della Madonna degli Angeli al Colombardo fu costruito nel 1705 dall'impresario lemiese Giovanni Battista Giorgis, su di un terreno che era però nei diritti della parrocchia di Mocchie. …
La chiesa contesa del Colombardo e la battaglia del 2 agosto 1837
09 lug 2024

Il gruccione, variopinto uccello "mangiatore di api"

Laboratorio Alte Valli
Il gruccione comune (Merops apiaster) è un variopinto uccello migratore che ogni anno, dalle savane arboree dell’Africa meridionale, si sposta in Europa quando nel vecchio continente arriva la bella …
Il gruccione, variopinto uccello "mangiatore di api"
funghi porcini.jpg
Fiori e Piante

Raccolta funghi: come mettersi in regola

L'importo 2024 per la raccolta funghi resta di 30 euro (20 per i residenti). In alcune zone sono inoltre disponibili i voucher giornalieri da € 5 e quelli settimanali da € 10 .
13 mag 2024
Laboratorio Alte Valli
Mostra altro
Da Bar alla diga del Moncenisio, passando per i laghi Arpone e Roterel
Escursioni e passeggiate

Da Bar alla diga del Moncenisio, passando per i laghi Arpone e Roterel

DISLIVELLO: +480 m circa PARTENZA: Fontana di Bar Cenisio 1480 m ALTEZZA MAX: Lac Roterel 1930 m LUNGHEZZA: 10 km circa A/R TEMPO SALITA: 2 h circa (3 h 30 m in totale) DIFFICOLTÀ: T/E INDICAZIONI STRADALI: Da Susa percorrere la SS25 per raggiungere Giaglione e proseguire sulla statale del Moncenisio fino all'abitato di Bar Cenisio dove si può parcheggiare in prossimità di una fontana vicino al ponte sulla statale. Bar Cenisio La partenza …
09 mag 2024
Gianni Stabile
Mostra altro
La storia e la ricetta del Canestrello di Vaie
Ricette

La storia e la ricetta del Canestrello di Vaie

Nei vicoli e nei cortili di Vaie, che nei cartelli d’ingresso al paese ricorda con orgoglio il suo antico nome francoprovenzale “Vayes”, il profumo dei giorni di festa è quello del canestrello, un biscotto dal colore dell’oro cotto sulla fiamma in pesanti ferri di ghisa, strumenti che le famiglie vaiesi si tramandano di generazione in generazione. Farina, zucchero, burro, uova, scorza di limone e lievito: quella del Canestrello di Vaie è una ricetta oggi ben identificata da un marchio …
08 mag 2024
Enzo Gioberto
Mostra altro
Ibis Eremita 2 - Davide Giorda.jpg
Animali

È di passaggio nelle nostre valli l'Ibis Eremita, che nidificava nei castelli

È un uccello migratore in pericolo d'estinzione che è stato recentemente reintrodotto in Europa: alcuni esemplari sorvolano il nostro territorio per raggiungere l'Austria.
06 mag 2024
Laboratorio Alte Valli
Mostra altro
1000 canestrelli1.jpg
Tradizioni

La Sagra del Canestrello di Vaie ed i produttori del goloso biscotto

La tradizione del canestrello ed i produttori del tipico biscotto vaiese 
03 mag 2024
Laboratorio Alte Valli
Mostra altro
Le guerre e la peste nella storia di Giaveno: quando si pensava che gli “untori” fossero gli aviglianesi
Un po' di Storia

Le guerre e la peste nella storia di Giaveno: quando si pensava che gli “untori” fossero gli aviglianesi

Le epidemie non sono l’eccezione ma la regola nella storia dell’umanità. Il progresso medico scientifico e la scoperta dei vaccini ne hanno limitate molte e qualcuna l’hanno annientata, come il vaiolo, che dopo essere stata una delle cause più frequenti di morte (mezzo miliardo di persone ancora nel 1900), è stato dichiarato estinto nel 1979. Le grandi pestilenze italiane che quasi tutti conoscono sono due, quella del 1347 e quella del 1630. La loro fama è dovuta al numero dei morti, ma anche …
02 mag 2024
Guido Ostorero
Mostra altro
La "Finestra sulla Resistenza" aperta a Forno di Coazze
Un po' di Storia

La "Finestra sulla Resistenza" aperta a Forno di Coazze

Sorge a Forno di Coazze, ufficialmente si chiama Piazza Luigi Milano ed è intitolata al primo comandante partigiano della Val Sangone, ma è comunemente nota come “Finestra sulla Resistenza”. Nella verde conca che dal “Palèis d’Cavùr” sale alla “Madunìŋa” tutto parla della Resistenza: la via che la solca, l’Ossario appollaiato come aquila vigile in alto sulla destra, la tragica Fossa Comune che nasconde la vergogna degli uomini appartandosi discosta sulla rive del Sangone. Qui nel maggio1944, …
30 apr 2024
Guido Ostorero
Mostra altro
05-12 Narcisi sulla montagna di Rubiana - Silvano Gallino_0.jpg
Fiori e Piante

Quando sulle nostre montagne arrivano i narcisi...

Ѐ impossibile non notarlo, ma soprattutto non restarne affascinati. E non solo per la sua eleganza, ma anche per il suo profumo: il narciso infatti (in copertina in una splendida foto di Silvano Gallino, scattata sulla montagna di Rubiana) prende il nome dal termine greco "narkào" che significa "stordisco", in riferimento all'odore particolarmente inebriante e penetrante dei suoi fiori. Sono cinque le specie spontanee di narciso presenti in Italia: quella tipica dei nostri pascoli montani è il …
29 apr 2024
Laboratorio Alte Valli
Mostra altro
partigiani-a-Susa.jpg
Un po' di Storia

1945: in Valle si prepara la Liberazione. A Susa “il sogno si avvera” sabato 28 aprile

Nella primavera del 1945 le formazioni partigiane valsusine si riorganizzano: in alta valle viene costituita la 41° Divisione Unificata ed in bassa valle la 3° e la 13° Divisione Garibaldi, che già hanno all’attivo molti uomini e brigate, cambiano nome e diventano 42° e 46° Divisione. In alta Valle, i partigiani si preoccupano di difendere le dighe e le centrali idroelettriche dagli attacchi dei tedeschi in fuga, mentre le formazioni della bassa Valle mettono in atto azioni di disturbo, …
25 apr 2024
Laboratorio Alte Valli
Mostra altro
  • ...
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • ...
Rimani aggiornato sulle novità

Rimani aggiornato sulle novità

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato sulle notizie delle Alte Valli.